TENTATIVI DI TRUFFE VIA PEC A PROFESSIONISTI ABRUZZESI

VISITE 122 visite totali, OGGI 4 visite oggi

Contribuenti Abruzzo: “NON APRITE PEC PROVENIENTI DAL TRIBUNALE DI NAPOLI”

“Dalle prime ore di questa mattina una raffica di pec farlocche ma ben congeniate,  con mittente il Tribunale di Napoli e la messa ruolo di contenziosi civili con tanto di indicazione di nomi reali di Giudice e Cancelliere, con assistente giudiziario, a corollario. Destinatari studi legali, commerciali, tecnici, giornalisti.”
Così Donato Fioriti, presidente associazione consumatori Contribuenti Abruzzo (CRUC Regione Abruzzo)

“Non aprite le mail in questione – esorta Fioriti- ,soprattutto non aderite all’invito di aprire gli allegati, in alcun modo e attraverso il Drop Box: lascerete entrare  il relativo Trojan, esponendovi al furto di dati personali o password d accesso per voi importanti. Purtroppo lo stile della missiva può trarre in inganno”

“Per regola generale – conclude Fioriti- che si augura un pronto intervento della polizia postale, sempre ben attenta in queste circostanze, conviene tenere conto solo di comunicazioni che ci dovrebbero riguardare  realmente, cestinando quelle non pertinenti”.